SELEZIONA IL TUO EVENTO:
Serie A
Serie B
Bundesliga
Liga Spagnola
Premier League
Ligue 1
Champions League
Europa League
Icontri tra Nazionali

Che fine ha fatto Gresko?


Per la rubrica palle di carta di Domenico:


Dite la verità… non vi siete mai chiesti che fine abbia fatto il giocatore immortalato in questa immagine?

Per i meno informati questo è Gresko, uno dei tanti talenti passati dalla Pinetina.
Vratislavo Leonida J. Gresko nasce in Slovacchia in una disgraziata giornata del 1977.
Vratislavo Gresko è ricordato come uno dei migliori acquisti dell'Inter assieme al mai dimenticato Vampeta.

Come dimenticare " l'eroe " del 5 maggio 2002, o meglio, il colpevole del capitombolo Interista all'ultima giornata di campionato.
Gresko rimarrà per sempre nei cuori dei tifosi, sia di quelli Interisti, che hanno visto svanire il sogno tricolore a poche manciate di minuti dal traguardo che di quelli Juventini, che hanno assistito ad un vero miracolo.

Gresko, il terzino sinistro tanto voluto da Marco Tardelli ( l'unico che rimase estasiato dalle prodezze del biondo terzino, che gli ricordava Roberto Carlos) ed acquistato dal patron Moratti, dal Bayer Leverkusun per la modica cifra di 14 miliardi di Lire.

Gresko con l'Inter aveva firmato un quinquiennale, ma già al termine della sua seconda stagione in maglia nerazzurra nessuno ad Appiano Gentile voleva più vederlo.

Fece le valigie destinazione Parma, 5 presenze nel 2002-2003, passa al Blackburn collezionando 40 presenze dal 2003 al 2006.
Torna in Germania, prima al Norimberga, poi nella squadra che lo ha lanciato, il Bayer, 46 presenze in Bundesliga senza illudere ne deludere nessuno.

Attualmente disoccupato.

 ...to be continued...
 Redatto da: Domenico  

2 commenti:

  1. mortacci sua, quel 5 maggio l'avrei ammazzato, lui e chi lo ha portato a Milano. Preferirei non sentirne piu' parlare.

    RispondiElimina